Stai pensando di organizzare le tue prossime vacanze ma hai un budget ridotto? Hai bisogno di uno stacco dalla routine quotidiana ma ti mancano le idee e soprattutto le risorse? Segui i nostri consigli per avere sempre una marcia in più nelle tue vacanze!

1) Scopri il tuo territorio

Asia, America, isole Caraibiche costano troppo? Guardati intorno, l'Italia è un paese bellissimo, che dischiude alcune fra le mete turistiche più visitate al mondo. I voli low cost ormai collegano il Belpaese da nord a sud, ma per spostarsi da un capoluogo all'altro molti amano muoversi anche all'interno delle singole regioni, facendo tappe, per scoprire le peculiarità di arte, storia, natura e tradizioni enogastronomiche. Organizzare le tue vacanze low cost in Italia spostandoti con bus, treno o automobile diventerà così anche un modo per scoprire il mutare dei paesaggi e degli accenti, permettendoti di prendere il giusto ritmo all'interno dei tuoi tragitti e percorsi.

Alcuni dei pacchetti che vanno di più? Weekend e piccoli soggiorni in occasione di eventi speciali come concerti, fiere, visite a mostre o eventi sportivi. Qualche esempio? Una visita a Lucca in occasione del Summer Festival, un passaggio a Verona per il Vinitaly o un concerto estivo all'Arena, il tour dei mercatini natalizi in Trentino, un weekend a Torino in occasione del Salone del Gusto o di una partita di calcio allo Juventus Stadium.

2) Comportati come uno del posto

Se cerchi modi per risparmiare e goderti a pieno l'atmosfera locale, devi cominciare ad uscire dai tuoi classici schemi mentali, lasciando piano piano che siano i luoghi che visiti a suggerirti come comportarti, a ispirarti. In altre parole, se ti rechi all'estero lascia per un attimo a casa la tua voglia di pizza, il caffè espresso e altre cose essenziali per noi italiani almeno temporaneamente sostituibili, come l'utilizzo del bidet.

Una vacanza low cost è anche un viaggio all'insegna dell'avventura. Lasciati trasportare, guardati attorno, osserva e impara dalla gente del posto come muoverti, dove mangiare, quali negozi frequentare. Ci sono cose che non troverai mai scritte in nessuna guida Lonely Planet. Potrai scoprirle solo frequentando i bar e i mercati, conoscendo i locali, comunicando con loro anche solo attraverso gesti, soffermandoti a scoprire le loro abitudini, comprendendo i loro modi di fare. Per farlo ti sarà sicuramente d'aiuto parlare la lingua del posto, ma non sarà strettamente necessario farlo. Incanalandoti nei giusti flussi, con curiosità ed attenzione, potrai scoprire cosa c'è dietro quella che spesso è una semplice cornice turistica costruita ad hoc.

Infine, è vivendo all'interno delle case che si può davvero capire come vive la gente del posto, andiamo a scoprire come.

alt='vacanze low cost'

3) Prova lo scambio casa

Hai mai pensato di poter scambiare la tua abitazione per un periodo di alcune settimane con una equivalente ma ubicata proprio lì dove da tempo volevi fare una vacanza? Lo scambio casa è una realtà per molti smart traveler, una pratica ormai consolidata su scala globale che può essere attivata con un minimo sforzo, da singoli, coppie o famiglie, con tutte le garanzie a livello legale e assicurativo. Si tratta di una forma piuttosto comoda per ammortizzare vistosamente le spese di vitto e alloggio, potendo contare sulle comodità di una vera e propria casa come base operativa nella propria vacanza low-cost. A seconda delle necessità e delle disponibilità si possono realizzare scambi simultanei o non-simultanei, nel caso, ad esempio, sia messa a disposizione per lo scambio una seconda casa, una casa vacanze.

Lo scambio avviene nella maggior parte dei casi attraverso portali e servizi dedicati, che garantiscono entrambi i contraenti circa la veridicità e la conformità dell'offerta di scambio. Una volta che si viene a creare un accoppiamento sulla base degli interessi particolari, host/guest si vanno a conoscere preventivamente via email o messaggistica, segnalando in modo reciproco eventuali necessità o richieste specifiche. Oltre ad essere una forma di ammortizzazione di alcune delle spese basilari all'interno dell'economia di un viaggio, lo scambio casa diventa così anche un modo per conoscere altre persone e famiglie, con cui condividere consigli e impressioni.

4) Visita gli amici – risparmia guadagnando preziosi consigli

Se ti piace viaggiare sicuramente avrai altri amici che condividono con te questa passione. Magari alcuni se ne sono andati all'estero, si sono fermati lì ad abitare. L'occasione è giusta per andarli a trovare! Non essere troppo timido nel chiedere loro se hanno la possibilità di offrirti una stanza, un letto, una sistemazione dignitosa. Tutt'al più, in caso negativo, potranno almeno indicarti dov'è che non si spende molto e si alloggia bene. Far visita ad amici e conoscenti non significa solo risparmiare, ma avere anche occasione di scoprire aspetti essenziali del paese in cui stai viaggiando, attraverso il faro e la guida di chi quel posto lo conosce da tempo. Un punto di vista privilegiato che lo smart traveler, l'esperto viaggiatore low cost, non si lascia scappare. Facciamo attenzione però, l'ospitalità è un dono, sia nel darla che nel riceverla c'è bisogno di ascoltare l'altro e rispettare il suo essere, il modo di stare al mondo.

alt='vacanze low cost'

5) Offerte lastminute, pacchetti all inclusive e prenotazioni early booking

Se stai organizzando una vacanza low cost da solo, senza un tour operator, attraverso piattaforme online, non ti fermare ai primi risultati che incontri. Aspetta, analizza, confronta. Ascolti i consigli di chi l'ha già fatto e prendi le decisioni strategiche per tempo.

In alcuni casi una vacanza tutto incluso, con percorsi prestabiliti e prenotazioni effettuate, potrebbe essere una soluzione pratica. Ma in molti altri scoprire di aver pagato per prodotti o servizi di cui alla fine non t'interessa poi molto, potrebbe non farti esattamente sentire nei panni di quello che sta risparmiando.

Sii scaltro, alcune compagnie crocieristiche danno la possibilità di risparmiare in modalità early booking. A poche centinaia di euro, per chi prenota con largo anticipo, c'è la possibilità di ottenere pacchetti crociera all inclusive. Ma anche sui costi dei biglietti di molte manifestazioni ed eventi si può risparmiare prenotando in early booking, basta sapersi organizzare.

Se invece ti ci stai rifacendo all'ultimo momento, non disperare, ma preparati almeno ad essere flessibile per quanto riguarda la meta e le modalità di viaggio. Anche se manca poco, non ti far prendere dalla fretta. Chi punta al lowcost sa che i prezzi di voli, traghetti ed hotel spesso subiscono oscillazioni importanti a seconda del periodo e del giorno della settimana in cui si prenota.

Controlla sempre con un double-check – visitando più siti e ottenendo feedback da più fonti, rispetto all'effettiva esistenza delle strutture ricettive che ti andranno ad ospitare e alla consistenza reale delle offerte che ti vengono proposte – puoi farlo scorporando i pacchetti per verificare i singoli prezzi. Insomma, se vuoi risparmiare ricorda, non è tutto oro quel che luccica!